Al di là delle definizioni, esiste il vero lavoro che sta dietro alla realizzazione del Bilancio Sociale.

Ma cosa significa per noi redigere un Bilancio Sociale?

Ogni documento rappresenta sicuramente la scoperta di mondi diversi: ci troviamo ad incontrare persone e realtà differenti che hanno un potenziale inespresso da far emergere. Sono le realtà che in un modo o nell’altro incontriamo tutti i giorni: l’associazione di promozione sociale che organizza spettacoli culturali ai quali partecipiamo il sabato sera; la piccola organizzazione di volontariato alla quale decidiamo di “donare” parte del nostro tempo perché crediamo nella sua buona causa; la grande organizzazione di volontariato impegnata ad offrire il proprio contributo per migliorare la qualità di vita della nostra amica affetta da celiachia; la cooperativa sociale che accoglie il nostro vicino di casa ormai anziano; e tante, e tante altre.

Ed è dunque nostro compito e dovere raccontare al meglio queste storie, nella maniera più chiara e semplice possibile, perché è proprio dietro la semplicità delle azioni e del lavoro di ognuno di loro che si nasconde la vera ricchezza del valore cui la comunità può beneficiare.

Per noi il Bilancio Sociale non è solo un lavoro, ma è l’entrare a far parte di un gruppo. Noi siamo gli “esterni”, quelli che piano piano innescano all’interno dell’organizzazione un percorso di crescita e di legittimazione. Di cosa? Della mission, delle strategie, delle dinamiche organizzative. L’organizzazione impara a conoscersi e farsi conoscere.

È un processo che si alimenta di giorno in giorno, grazie al quale le diverse realtà hanno modo di confrontarsi con i propri interlocutori e capire quanto veramente stanno lavorando per soddisfarne le esigenze.

E poi ci sono tante storie da raccontare. Abbiamo conosciuto persone straordinarie impegnate a livello nazionale a portare avanti il proprio impegno, ma anche chi nel suo piccolo è protagonista di innovazione e voglia di fare, cambiare e migliorare il mondo.

Mettere al loro servizio le nostre competenze è quanto facciamo, perché spesso non si conoscono fino in fondo le qualità delle realtà che stanno dietro al nostro quotidiano.

Ed il Bilancio Sociale è l’occasione per raccontarsi e raccontare. Noi siamo consapevoli dell’utilità, dell’importanza e dei benefici che questo documento porta con sè. E lo sono anche i tanti che con noi hanno iniziato questo percorso.